Il Cardone Beneventano ricetta originale

Anche tu sei un appassionato di cucina e territorio come noi di Ristorante il Posto Benevento? Bene è proprio il caso di dire che sei nel Posto giusto! La nostra famiglia (beneventana doc da generazioni) da oltre 50 anni si dedica con passione ed amore alla RISTORAZIONE, gestiamo infatti un grazioso ristorante alle porte dello storico quartiere Triggio di Benevento, una pasticceria di dolci tipici Beneventani e non solo, e mettiamo a disposizione la nostra professionalità nei Servizi di Catering e Banqueting.

Fatta questa breve e doverosa premessa, parliamo nelle righe che seguiranno di uno dei piatti tipici beneventani per eccellenza: sua maestà “Il Cardone Beneventano” riportando la ricetta originale e descrivendo la sua preparazione.

Emblema della cucina contadina è un piatto povero (ma non troppo), sicuramente antico e inusuale, tuttavia immancabile sulle tavole dei beneventani legati alla tradizione, nel giorno del Santo Natale. La materia prima per la preparazione di questo piatto è sicuramente il Cardone Sannita, un ortaggio appartenente alla famiglia dei carciofi, da cui si ricavano le coste, indispensabili per la preparazione della minestra di cardone beneventana.

Un piatto salutare e nel contempo sostanzioso in grado di riscaldare il corpo l’anima e il cuore di chi lo consuma durante le fredde giornate invernali. Ma prima di essere comodamente gustato ha bisogno di una lunga preparazione; si comincia pulendo le coste del cardo, eliminando i filamenti che le ricoprono, togliendo le foglie e le parti eccessivamente coriacee. Si procede poi a tagliare il cardo in pezzetti di egual misura e lo si mette a bagno in acqua e limone almeno per 2 ore (evitando che ossidandosi si scurisca).

Passiamo adesso agli altri ingredienti: innanzitutto il pollo o gallina, cotto a parte (bollito), terminata la cottura lo si fa raffreddare per poi ridurlo in piccoli pezzettini “sfilettati” accuratamente a mano. Filtrare il brodo di pollo e tenerlo da parte.

Altro ingrediente sono le polpettine, piccole polpette (circa 1 cm/ 1,5cm di diametro) di carne di manzo e/o manzo e maiale preparate con uovo e mollica di pane e formaggio.

A questo punto bisogna eliminare l’acqua e il limone dal cardone e metterlo in cottura per circa un’ora.

Mettere a cottura il brodo di pollo precedentemente filtrato, le polpettine e il pollo sfilettato portarlo ad ebollizione ed aggiungere il cardone (cotto solo per metà). Lasciar cuocere per circa un’ora e mezza a fine cottura aggiungere i pinoli e qualche uovo battuto (sia il tuorlo che l’albume)

Ovviamente ogni componente deve essere salato separatamente; assaggiare prima di servire ed eventualmente correggere la sapidità.

Grattugiare del buon formaggio prima di servire.

ATTENZIONE: non aggiungere la cipolla e il sedano (alcune ricette in internet riportano la presenza di questi ingredienti)

Se ritieni la preparazione eccessivamente lunga e laboriosa e desideri comunque assaggiare questo storico ed introvabile piatto beneventano si aspettiamo da noi RISTORANTE IL POSTO in via Rummo a Benevento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama adesso

Visit Us On FacebookVisit Us On Youtube